We are Online Market of organic fruits, vegetables, juices and dried fruits. Visit site for a complete list of exclusive we are stocking.

Contattaci

Contattaci: 019 4508390 - +39 3930697784
My Cart
0.00
Blog
Chifferi, dolcetti tipici di Finale Ligure

Chifferi di mandorla di Finale Ligure

Sono dolcetti sublimi ideali per  i giorni di festa o per la quotidianità: i Chifferi di Mandorla di Finale Ligure sono conosciuti in tutta Italia per la loro delicatezza e bontà.
Vi raccontiamo come sono nati e dove.

Questa settimana, amici di Pesto Fresco genovese, vi parliamo dei Chifferi di mandorla di Finale Ligure.
Cosa dite? Non sapevate che questi deliziosi dolci sono nati a Finale Ligure?
Proprio così, amici del pesto genovese!
i Chifferi di mandorla di Finale Ligure hanno la forma di una mezzaluna, infatti sembra che il nome derivi dall’arabo “Kefir” che significa proprio luna.

Benedetto Ferro, ideatore dei Chifferi di Mandorla di Finale Ligure

Fu il savonese Benedetto Ferro ad introdurli alla fine dell’800, che invece di seguire la professione di famiglia, tutti navigatori, decise di assecondare la propria passione per la pasticceria.
Benedetto Ferro aprì la sua Pasticceria Ferro a Finale Ligure nel 1872 e pensate un po’: ancora oggi, 150 anni dopo,  in tutto il finalese è un punto di riferimento.
In seguito all’apertura della sua pasticceria, Ferro mise a punto la ricetta dei Chifferi di Mandorla di Finale Ligure, facendoli diventare ben presto così rinomati da essere conosciuti e richiesti in tutta Italia. Oggi sono annoverati tra i dolci tipici liguri.

La ricetta dei Chifferi di Mandorla

Mandorle, zucchero, uova e acqua di fiori d’arancio: questi gli ingredienti che amalgamò, chiamando Chifferi di mandorla i dolcetti ottenuti.
Probabilmente, oltre al nome, anche l’origine della ricetta è araba. Infatti, è arabo-persiana la tradizione di lavorare le mandorle con lo zucchero , che lui conobbe attraverso i viaggi fatti dalla sua famiglia e grazie agli scambi commerciali delle Repubbliche Marinare .
Il suo valore aggiunto però, fu quello di personalizzare la ricetta dando un sapore particolare, rendendo questi dolcetti unici e sempre attuali.

È sempre il momento giusto per consumare i Chifferi di Mandorla

Conservano molto bene la morbidezza e il sapore sublime per diversi giorni e deliziano ogni palato.
Per questo motivo noi, che siamo dei golosoni, ve li consigliamo per la festività dell’Epifania.
Dentro alle calze che state per farcire di cioccolatini e caramelle, mettete anche un bel sacchetto di Chifferi di Mandorla artigianali.
Profumati, morbidi dentro e croccanti fuori, dolci e belli da vedere: sono anche una bella gratifica per accompagnare un thé o un caffè.

Insomma, amici di Pesto Fresco genovese, sono veramente buoni e noi vi consigliamo di cogliere ogni opportunità per gustarli.

Buona Festa della Befana a tutti amici e poi … un po’ di dieta … ma tranquilli, il nostro Pesto Fresto potete continuare a consumarlo 😉

 

In foto, Chifferi di Mandorla prodotti dalla Panetteria Pasticceria “Il tuo amico pane” di Tovo San Giacomo.

 

Lascia il tuo commento

Compare