We are Online Market of organic fruits, vegetables, juices and dried fruits. Visit site for a complete list of exclusive we are stocking.

Contattaci

Contattaci: 019 4508390 - +39 3930697784
My Cart
0.00
Blog
Pesto Fresco, Zemin di seppie alla ligure

Zemin di seppie alla ligure

Zuppa dell’antica tradizione ligure, lo Zemin di seppie ha un sapore ricco e gustoso ed è ideale per affrontare le fredde giornate invernali.
Ecco un piatto semplicissimo da preparare e  incredibilmente invitante per tutti.

Amici di Pesto Fresco, nella nostra news di questa settimana parliamo di un piatto caro a noi liguri: lo Zemin di Seppie.
Lo Zemin di Seppie alla ligure è un’ottima zuppa molto invitante della nostra tradizione regionale.
Ha un sapore ricco  e gustoso ed è ottima da servire calda per affrontare le fredde giornate invernali, ma anche tiepida per le serate estive.
Sapete cosa significa “Zimino”?
Zimino è un termine che indica una preparazione che prevede la cottura con verdure a foglia.
Sul Codice della Cucina Ligure è indicato che la parola “Zimino” deriva dall’arabo “samin”, ovvero una salsa di “erbaggi” con cui si condiscono piatti a base di pesce.
Tale interpretazione è sostenuta anche in testi più moderni, come la Grande Enciclopedia Illustrata della Gastronomia, considerata una vera “bibbia della cucina”.
Qui possiamo leggere che lo “zimino è un modo di preparare seppie, baccalà o altri pesci in un umido in cui entrano bietole o spinaci”.
Una definizione che ci avvicina molto alla nostra ricetta, tra i piatti tipici della Liguria.
Si tratta infatti di un piatto preparato con ingredienti di origine vegetale, con l’aggiunta della componente di mare: le morbidissime seppie.
Ecco la ricetta!

Zemin di seppie alla ligure: gli ingredienti

600 gr di seppie
500 gr di bietole
cipolla
aglio
prezzemolo
sedano
vino bianco
olio extra vergine d’oliva
sale e pepe qb

Zemin di seppie alla ligure: la preparazione

La preparazione dello Zemin di seppie alla ligure è semplicissima.

  • Eviscerate le seppie, eliminando delicatamente la sacca col nero (potete tenerlo a parte per realizzare altre preparazioni)
  • Tagliate le seppie a striscioline o a pezzetti
  • Lavate le bietole e tagliatele a pezzi
  • Preparate un trito di cipolla, sedano, aglio e prezzemolo e mettetelo sul fuoco per qualche minuto in una tegame capiente, prima di aggiungere le seppie lavate e scolate.
    Quando si saranno colorite,  aggiungete un bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare.
  • Regolate di sale e pepe e lasciate cuocere per 20 minuti circa, aggiungendo le bietole sino a quando la consistenza della zuppa non sarà più acquosa.
  • Prima di servire aggiungi un giro d’olio extravergine d’oliva ligure e accompagnalo con fette di pane tostato.

Ecco un piatto che, nella sua semplicità, è capace da sempre di conquistare ogni palato.

 

Lascia il tuo commento

Compare